La storia

Tutto è iniziato durante un’operazione antincendio nell’estate del 2018. C’erano gravi problemi per evacuare individui incoscienti durante gli incendi domestici, soprattutto quando queste vittime hanno subito ustioni termiche. Come risultato di queste ustioni da calore, la pelle della vittima è diventata estremamente fragile. Il comandante dei vigili del fuoco, ha sollevato il problema più grande durante l’evacuazione di persone con ustioni termiche:

“Quando il tempo è prezioso, devi muoverti rapidamente. Afferri la vittima per le braccia o le gambe e la trascini in salvo. Il grosso problema è che non hai presa su una pelle con ustioni termiche.
La pelle si “strappa” durante questa operazione, causando ferite estreme alla vittima. Oltre a ciò, perdiamo molto tempo prezioso, perché è estremamente pesante. “

Questa emergenza aveva disperatamente bisogno di una solida soluzione di salvataggio. La polizia antisommossa e i soccorritori, sia nelle emergenze domestiche, sia negli attacchi terroristici, incontrano difficoltà nel trasferire le vittime in un terreno accidentato. I materassi di evacuazione spesso sono troppo grandi per i camion dei pompieri e questo li rende difficile tenere a portata di mano durante un intervento dei vigili del fuoco o di altri professionisti del soccorso.

Retmex può aiutare i vigili del fuoco e i professionisti del soccorso a ridurre al minimo i problemi durante un lavoro di soccorso critico. Retmex è progettato per facilitare il trasferimento efficace delle vittime con il minimo sforzo. Con Retmex, i soccorritori possono trasportare in sicurezza e rapidamente le vittime fuori dall’area critica che si tratti sia in un incendio boschivo, una miniera, un parco, uno spazio ristretto, un incendio in casa o qualsiasi altra area accidentata.

Retmex non lascia indietro nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *